Chiamaci: 059/573663

0.00

Estratti

Leggi i migliori articoli pubblicati negli anni da Fly Line, e che continueremo ad arricchire inserendone sempre di nuovi.

 

Leggi, come esempio, l'uscita completa di fly Line 6/2013.

 

Progressivamente inseriremo in questa sezione le pubblicazioni esaurite.

 

 

C'era una volta... di Piero Lumini

Piero Lumini"C'era una volta... la pesca a mosca" è un articolo di Piero Lumini pubblicato nell'uscita di Fly Line n. 3 del 2012. In esso Piero racconta dell'evoluzione della propria passione e della pesca a mosca in Italia nell'arco di 50 anni.

Leggi  QUI l'articolo.

La pagina del pollo 60 - SFARFALLOLOGIA

Sfarfallologia bassaSFARFALLOLOGIA- Tutto quello che c’è da sapere sulle emergenti, come sono fatte, come si comportano, come variano, come avviene lo sfarfallamento, come imitarle ed il perché del successo di queste mosche. Il nostro punto di vista e... quello presunto del pesce. L'articolo comprende due dressing di emergenti inedite realizzate col sistema "semiparachute".

LEGGI L'ARTICOLO

Sul Gacka - da Fly Line 1/1990

Sul Gacka artic. bassaSUL GACKA - Articolo estratto da Fly Line 1/1990 - In Fly Line n 3 di maggio-giugno 2017 potrete leggere un articolo sulla scomparsa di Milan Stefanac, un po' della sua storia, di ciò che ha significato per il mondo della pesca a mosca e della sua incessante lotta per la salvaguardia del "suo" fiume, il Gacka, che è invecchiato insieme a lui e con lui ci ha lasciati per sempre, ucciso pian piano da quella progressiva antropizzazione, sorda e cieca ad ogni logica, che sta distruggentdo il pianeta sul quale cerchiamo di vivere. Questo articolo invece è del 1990, una sorta di "epoca d'oro" nella quale ci siamo illusi di trovare nelle limpide e gelide acque del Gacka un po' di felicità. L'articolo è conseguente ad un'intervista a Milan Stefanac, che racconta il suo fiume, quello che era a quel tempo, ma soprattutto in quel passato del quale  già  allora rappresentava una sola bella, dorata e appariscente cornice.

True flies

EllyQuesto articolo "TRUE FLIES" è estratto dalla uscita di Fly Line 3/2004: esso propone i possibili criteri per la scelta dell'artificiale da legare al finale durante tutto l'arco della stagione, in funzione della sequenza degli insetti che sfarfallano con trascorrere dei mesi, delle condizioni meteo, e di ogni possibile variante ipotizzabile... a tavolino. Clicca sul nome dell'articolo o sull'immagine di Elisa che cerca la mosca adatta alla situazione.

La Pagina del Pollo 58 - L'etica originaria

Pdp 58L'articolo "L'etica originaria" della rubrica "La Pagina del Pollo" è tratto dall'uscita di Fly Line 5/2016 di settembre/ottobre.

Leggi QUI Editoriale ed Indice dell'uscita.

Breve riassunto: la pesca a mosca rappresenta il vertice estremo della disciplina alieutica, il suo scopo è evolvere al massimo livello gli aspetti contemplativi e filosofici insiti nella pesca con la canna, per far ciò ha sviluppato un sistema articolato che richiede abilità ed astuzie estreme col quale offrire esche raffinate, vere, piccole opere d'arte materiche, grazie ad una tecnica da autentico giocoliere. Il tutto in modo intrinsecamente connesso coi mille segreti dell'ambiente naturale, purché esso sia tale. Credo sia bene, di tanto in tanto, riportare alla mente questi fondamentali concetti, fortemente minacciati da tecniche di comodo, ambienti falsificati ed esasperazioni consumistiche.

Speciale Walter

Speciale WalterSPECIALE WALTER - Articolo di Paolo Bertacchini e Alberto Calzolari pubblicato in Fly Line 3/2016.

Walter Bartellini è l'unico Fly Tyer conosciuto in tutto il mondo della pesca a mosca e citato in numerosi ed importanti libri di dressing di vari paesi. I suoi spider, tutti mosche sommerse senza ali, sono da oltre mezzo secolo utilizzati, studiati e copiati ovunque, e la loro efficacia è rimasta inalterata nel tempo. Questo articolo racconta la soria dell'uomo e delle sue imitazioni. È una piccola fetta della storia della nostra nazione da prima della II Guerra Mondiale ad oggi, da quando il nylon non esisteva ancora ed il gut era troppo caro per potersene avvalere, di quando le mosche artificiali si costruivano senza attrezzi, solo con le mani, ed il bobinatore era il bozzolo del baco da seta tenuto tra le dita... Leggi QUI tutto l'articolo.

Le 5 Giornate di Somerset

somersetSomerset, New Jersey, mezz’ora d’auto da New York, salvo le ore di punta, 29, 30 e 31 gennaio 2016: tre giorni di full immersion nella storia antica, moderna e futura della pesca a mosca made in Usa, questo hanno comportato i cinque giorni che Alberto ed io ci siamo sobbarcati per presenziare al Fly Fishing Show, una sorta di fiera itinerante che, tra gennaio e marzo, delizia gli appassionati facendoli viaggiare tra Denver, Malborough, Somerset, Winstom-Salem, Linnwood e Pleasanton.

Noi abbiamo scelto Somerset, nel cuore della cultura pammista dei Catskill, che sta alla cultura mondiale di noi psicopatici di peli e piume come i chalk stream del Sud dell’Inghilterra stanno alla cultura europea della medesima classe patologica. Nessuno si offenda: io ci sono dentro in pieno e da sempre. Ormai è una frase fatta quella che ripeto a chiunque mi chieda di cosa mi occupo:

– Faccio l’editore di pubblicazioni per una branca di psicopatici che anziché andare dall’analista preferiscono andare lungo i fiumi armati di ami rivestiti di peli e piume per catturare pesci.

Qualcuno ammette di non conoscere questa malattia, allora aggiungo:

– Non è malattia, ma una cura, e funziona benissimo.

LEGGI TUTTO L'ARTICOLO

La pagina del pollo 54 - Sfarfallerò domani

Sfarfallero domaniSfarfallerò domani - Questo articolo, che potrete leggere interamente QUI, o cliccando l'immagine, tratto dalla rivista Fly Line 1/2016, presenta le chiavi sia descrittive che grafiche atte a consentire la determinazione sistematica delle ninfe appartenenti alle dieci famiglie italiane ed europee dell'ordine delle effimere. Se siete tra coloro che amano indagare ciò che accade sotto la superficie dell'acqua, sollevando i sassi del fondale per verificare la presenza di invertebrati, potrete distingue agevolmente quali effimere sono presenti, e verificare le aree preferite da una o l'altra famiglia, aspetti che l'articolo affronta.

Al ballo delle effimere

Schema effimereArticolo estratto da Fly Line 6/2015. La Pagina del Pollo 53 - Al ballo delle effimere. Introduzionbe all'entomologia pammista: questo articolo propone una chiave dicotomica estremamente semplificata per la diagnosi sistematica delle dieci famiglie di effimere presenti in Italia. Con pochi criteri morfologici, facili da osservare ad occhio nudo, sarà possibile individuare con precisione la famiglia alla quale appartiene ogni effimera che riuscirete a catturare senza spiaccicarla, smontala o farla bollire per poi sezionarla. Il pescatore a mosca ha così modo di compire i primi passi per l'identificazione, successivamente per individuare un dressing, ed infine per realizzarne una buona imitazione... E completare così la ruota conoscitiva. Attenzione: la tavola grafica è stata corretta rispetto alla rivista, la famiglia Caenidae è associata ai tre cerci. In Fly Line 1/2015 pobblicheremo una errata corrige.

Una porta sul fiume

MiniCop 2 1994L'uscita di Fly Line n. 2 del 1994 sorprese tutti i lettori di allora, e molti ancor'oggi la ricorderanno. Descriveva un viaggio lungo il fiume, un fiume ideale, visto attraverso la pesca a mosca. Il titolo era "UNA PORTA SUL FIUME" Nell'attraversare la nostra passione quella rivista, composta da un unico articolo basato su una selezione delle migliori fotografie allora disponibili dell'archivio della redazione, parlava di arte, di tecnica, di filosofia, di etica, di misteri, di bellezze naturali, di evoluzione e di tutto ciò di cui la nostra mente va alla ricerca durante il suo peregrinare lungo le rive dei torrenti, mantre la mano stringe una sottile e leggera cannetta da pesca, armata di una lenza corposa e di quelle piccole creature artificiali che tanto ci avvicinano all'arte. Tanti ne rimasero entusiasti, altri si dissero stupiti, mentre, i detrattori ci sono sempre, alcuni si lamentarono, molti lo considerarono un atto di coraggio ed altri l'apprezzarono molto tempo dopo, rileggendo quel numero della rivista. Ebbene, oggi l'ho riesumato e ve lo ripropongo. Forse ha più da dire oggi che nel 1994, non lo so, giudicate voi. A quel tempo le pubblicazioni digitali non erano ancora di moda, tanto meno i processi tipografici, pertanto ho dovuto scansionare le singole pagine di una copia di quell'uscita, e costruire un file Pdf. La risoluzione non è perfetta, ma è leggibile, e le fotografie ci riconducono alla tecnica di stampa di quel tempo, ma, come dire, si lascia ancora vedere. In questi anni, dove l'etica è stata fagocitata dal business, dalle mode, dalla foga della cattura ad ogni costo, forse quel racconto del 1994 potrebbe, se non rimettere le cose a posto, risvegliare qualche coscienze, o almeno far riflettere. Cliccate sull'immagine o sul titolo e leggetelo, e non preoccupatevi: l'effetto durerà pochi minuti e tutto di lì a poco tornerà come prima.

Dall'Erlauf alla Savinja

Cop temolo probabQuesto capitolo è estratto dal libro "Il temolo probabilmente", edito da Fly Line e scritto dal più autori, tutti terribilmente appassionati di pesca al temolo. Ciascuno di loro ha proposto le mosche artificiali ritenute più efficaci. Le pagine fruibili a questo LINK sono relative al capitolo "Dall'Erlauf alla Savinja", ad opera di Enzo Bortolani e Roberto Messori. Non fatevi fuorviare dalla speciallizzazione del timallide: i dressing proposti sono ottimi per tutti i pesci insettivori, ad iniziare dalle trote.

La Pagine del Pollo 52 - Mosche d'autunno

winter dun Ecco una serie di mosche artificiali, presentate in tutti i passaggi costruttivi così da poterle realizzare a livello di cloni, del mondo classico. Dalle Winter Dun, le due versioni della Witch, la Bradshaw's Fancy dell'inglese H.A. Rolt, fino ai modelli di Chamberet, October Dun, la Favorite, con la fantasiosa Purple Iron Blue, potrete disporre di artificiali collaudati da numerosi decenni, e soprattutto che funzionano ancora come un tempo, anzi, forse ancor più, giacché i pesci li avranno probabilmente dimenticati.

Leggi QUI l'articolo completo pubblicato in Fly Line 5/2015

Stati di allucinazione

SuperflySuperfly è il Supereroe alieutico fanatico all'inverosimile di pesca a mosca. In quest'avventura, coi soliti amici e compagnoni di pesca, tenta la carta dell'archeologia sperimentale al fine di riportare la pesca a mosca entro confini più naturali e senza gli inevitabili inquinamenti consumistici. Ma la cosa sfugge di mano. All'improvviso i quattro amici si troveranno precipitati in un terrificnate, ancestrale meccanismo predatorio dal quale sarò ostico uscire... (Leggi QUI l'avventura)

Pagina del Pollo 50 - Primi passi

primi passiQuesto articolo, pubblicato in Fly Line 3/2015 di maggio-giugno,  risolverà, almeno nelle intenzioni, insicurezze, dubbi e perplessità di chi, per la prima volta pescando a mosca, percorrerà le rive di fiumi e torrenti con nella mente le esperienze ed i residui istintivi delle precedenti tecniche di pesca. Pescavate a spinning? Oppure al tocco col verme? O addirittura col galleggiante gigante tondo rosso e bianco che vi regalarono da bambino? Con le mani? Con le bombe? Nessuna paura, in questo scritto risolverete ogni attuale problema creato dalla nuova tecnice, se il pesce, ovviamente, sarà magnanimo.

Leggilo QUI

Fronti di guerra: il torrente

vecchia volpÈ la Pagine dl Pollo pubblicata in Fly Line 4/2006. Questo articolo affronta in modo approfondito tutte le tematiche relative alla pesca a mosca in torrente, dalle strategie alle tecniche di pesca, dall'attrezzatura all'adattamento dei finali, dalla ninfa alla dry fly, dal modo di muoversi a come affrontare le più svariate situazioni in ogni fase stagionale. Imperdibile! Leggilo QUI

Tipi psicologici

tipi psicoLeggete l'articolo "Tipi psicologici" estratto dall'uscita di fly Line 3/2002. È un approfondimento psico-comportamentale finalizzato ad individuare le principali tipologie psicotiche del pescatore a mosca. Come sempre, leggendo libri di psicologia o medicina, è facile immedesimarsi riconoscendo, o credendo di riconoscere, svariati sintomi, ma attenzione: non si deve dimenticare la sottile "linea rossa" che divide la presunta normalità dall'effettiva pazzia...

La Pagina del Pollo 49

PdP 49SCELTA DI UN'ILLUSIONE

Da Fly Line 2/2015 di marzo aprile. In sfarfallamento si pesca ovviamente, e con le dovute eccezioni, con la cosiddetta mosca (più o meno) esatta, altrimenti, specie in torrente, si utilizzano le "mosche da caccia", ma non sempre utilizzare una buona ed indovinata imitazione è sufficiente ad assicurare le catture, prioritari sono il LAL ed il LIV, strettamente connessi col "senso dell'acqua" del pescatore. Probabilmente, in fasi negative, non catturerete comunque, ma almeno saprete perché.

Trent'anni di Fly Line

12 2014 insect"Trent'anni di Fly Line" è il titolo di questo articolo che commemora il 30° annniversario della nascita della rivista, e con l'uscita 1/2015 si entra in questo difficilissimo anno, tra innumerevoli estinzioni editoriali, un po' di storia, qualche aneddoto, ed incredibile fiducia per il futuro.

Classic Dry Fly

9 2014 Questo articolo, dal titolo " CLASSIC DRY FLY" è un regalo per tutti i flytier, tratto dallo Speciale Tipologie di Montaggio uscito a ottobre 2007, esso illustra i sistemi per realizzare mosche finte galleggianti secondo i canoni classici. Dal montaggio dei corpi all'hackle, dalle ali in penna a quelle in punta di piume, ecco come realizzare ogni artificiale secondo i canoni ortodossi, evoluti per conferire equilibrio, galleggiamento ed imitatività.

La pesca a mosca nel Terzo Reich

11 9 2014 Nell'uscita di Fly Line n. 5 di settembre/ottobre 1992 apparve una delle avventure di Super Fly, il supereroe maniaco della pesca a mosca: "La pesca a mosca nel Terzo Reich e la triste storia di un imbianchino". Questa folle vicenda mostra finalmente i veri motivi della II Guerra Mondiale svelando i più torbidi segreti del terrificante evento. La grafica è quella in bianco e nero dell'articolo originale del 1992. Come i Vangeli sinottici, anche questo racconto mostra inquietanti paralleli con la famosa opera di William L. Shirer "La storia del Terzo Reich". Da non perdere.

Una mosca, un insetto

una mosca un insettoNell'uscita di Fly Line n. 2 di marzo-aprile 2014 è stato pubblicato, nella rubrica "La Pagina del Pollo 44", l'articolo UNA MOSCA UN INSETTO. Esso affronta i riferimenti tra insetti ed imitazioni, proponendo tutte le mosche artificiali che imitano un preciso insetto dell'Ordine delle Effimere. Sono gli stessi inglesi, nel caso di insetti assenti nel Regno Unito, a proporre i modelli d'insieme per imitarli nel modo più opportuno. Si tratta di informazioni fondamentali per chi non sa quali specie insetti sono stati imitati e come è chiamata ogni imitazione, che spesso è anche il nome "volgare" dell'insetto.

Le schiuse di Halabyan

HallabyeDa Fly Line 3/2003 ecco una curiosa, forse amara riflessione sulla vita conseguente ad una mancata uscita di pesca nel deserto siriaco, leggi: "Le schiuse di Halabyan". Se credevate che l'Eufrate in Siria fosse un fiume largo e paludoso sbagliavate: grande com il Po, le sue acque sono gelide e trasparenti come quelle dei torrenti alpini. E lungo le sue rive è presente il rudere di un'antica "Fishery" coloniale inglese. Gli ufficiali non hanno mai dimenticato la pesca a mosca, nelle loro triste imprese in giro per il mondo.

Speciale dressing 2004, pag. 1-13

spec dress 2004L'uscita speciale dressing 2004 è esaurita, ma verrà inserita a puntate nel sito, così che i lettori possano fruirne progressivamente.
Qui potrete leggere le prime 13 pagine, comprensive dell'editoriale, dell'indice e dei primi due articoli di dressing: "Imitazioni di Caenidae e Oliguneuriidae". Gli articoli presentano i dressing classici leggermente riadattati, pertanto troverete le ricette originali e la nostra interpretazione costruttiva illustrata passo per passo dei modelli fondamentali.

Skue's Nymph

42003In Fly Line 4/2003 Paolo Bertacchini, per l'argomento "Storia e dressing" ti propone le immortali creazioni di George Edward Mackenzie Skues nell'articolo "Skue's Nymph". Sempre attuali, le famose ninfe dell'antagonista del grande Halford hanno conquistato il mondo Pam con la loro essenziale apparenza e la loro terrificante efficacia.

Hare's hackle

3 2003Per i fly tyers desiderosi di aggiornamento ecco come utilizzare il pelo di lepre al posto delle hackle di gallo: "Hare's Hackle" da Fly Line 3/2003.

Il silenzio degli insetti

2 2003 insectSei roso dall'ambizione di conoscere gli iinsetti che vedi lungo le rive dei torrenti? Hai bisogno di un po' di entomologia, certo non tutta, ma potresti cominciare col leggere "Il silenzio degli insetti", approccio fondamentale per entrare nella materia in modo semplice, ma efficace. Estratto da Fly Line 2/2003.

Polso rotante

6 2002Sempre sulla tecnica di lancio, ecco un interessante articolo sui famigerati lanci curvi: "Polso rotante!" pubblicato in Fly Line 6/2002. Allungare la deriva della mosca in modo da ritardarne il dragaggio è certamente il modo più efficace per aumentare le abboccate, in particolar modo dei pesci più smaliziati. Questo articolo insegna a "sbagliare" i lanci in modo programmato, anche a distanze estreme.

Sulla tecnica di lancio

6 2008Ti interessa la tecnica di lancio? Ecco un articolo che contiene aspetti tecnici che potresti non conoscere: Tecnica di lancio 1 è pubblicato in Fly Line 6/2008. L'efficacia di un movimento, sviscerato fisiologicamente, col fine di spiegare in dettaglio i meccanismi utili a migliorare la tecnica di lancio.

No kill le nuove frontiere

Pag Pollo 45In luglio 2014, in Fly Line n. 4 di luglio / agosto 2014, troverai, nell’articolo “La Pagina del Pollo 45", una proposta gestionale di carattere nazionale, è solo una semplicissima idea, ma sono le cose più semplici le più difficili per la contorta mente di noi umanoidi, essa potrebbe rivoluzionare il tragico sistema italico di dafault della gestione alieutica e introdurre la base per un futuro miglioramento delle acque. In via eccezionale anticipiamo tutto l’articolo nel web, così da poter pubblicare nella rubrica delle lettere i vostri commenti nella stessa uscita. Potrete inoltrarli da QUI, oppure scrivere una mail alla redazione rispondendo alla presente. Così ci sarà anche il tempo per i club che volessero prima dibattere l’argomento tra i soci.

Una mosca, una pietra

cop I spec 05 Dallo Speciale dressing 2005 proponiamo l'articolo completo "Una mosca, una pietra", quattro dressing di immortali, straordinarie, mitiche imitazioni concepite da Alfred Ronald nel 1821 e moderatamente aggiornate all'attualità. Ecco quindi le 4 imitazioni capostipite riproposte semi-originali quel tanto che basta per ottenere un vero poker "Born to kill", ma fortemente raccomandate nei soli no kill. O dove vi pare.

ONCE WERE PREDATOR

Pag pollo 44Leggete la Pagina del Pollo 44, da Fly Line 3/2014. Inseriamo questo articolo in funzione del gradimento espresso dai lettori. Se siete attratti dai fiumi, dai boschi e dalla natura selvaggia col fine di predare gli esseri che ci vivono non perdetelo. Esso vi riporterà all'origine della predazione, agli istinti ed alle capacità perdute di quando l'uomo, preda e predatore, era dotato di straordinarie capacità intuitive, oltre ad altre doti quali resistenza a fatiche prolungate, forza muscolare, finezza dell'olfatto, vista e udito, percezione del pericolo, capacità di seguire le tracce, senso dell'orientamento e istinto di difesa. Tutte doti che la società meccanizzata ed il perfezionamento delle armi capaci di colpire a distanza hanno via via annichilito fino a farle scomparire quasi del tutto. Tuttavia, di tanto in tanto, straordinarie percezioni possono affiorare per brevi momenti e rendere possibili catture interessanti o eccezionali, il più è saperle percepire nel loro magico istante di attivazione.

Fly Line 6/2013

cop 6 13NEW! Leggi l'uscita intera di Fly Line n. 6 di novembre-dicembre 2013.

Pagina del Pollo n. 1

pollo 1 2006NEW! Da Fly Line 1/2006 ecco la prima puntata de: "La Pagina del Pollo" Oggi, luglio 2014, è arrivata alla 45a puntata.

Intervista impossibile a Mario Riccardi

Riccardi interv

NEW! Da Fly Line 6/2011 ecco "L'intervista impossibile a Mario Riccardi". Svelati finalmente i segreti ed i lati caratteriali più oscuri del grande pescatore, l'unico, il grande, il vero n. 1 della Pam nostrana di ogni tempo, San Zeno a parte.

Puzzle di pietra

Puzzle pietraNEW! Cosa c'è nei pensieri di un pescatore incantato dalla bellezza di un torrente? Per saperlo basta cliccare QUI e potrai leggere l'articolo "Puzzle di pietra" pubblicato in Fly Line 4/2003. Un tuffo nell'intimo dei pensieri, nei ricordi, negli scorci tra pietre e boschi lambiti dall'acqua che scorre e nell'armonia della natura.

THE FLY Relatività generale

3 2006Fondamentale! Leggi in "La Pagina del Pollo - The Fly Relatività generale" L'articolo che toglie ogni dubbio sulla mosca da legare al finale in ogni circostanza meteo o stagionale, da Fly Line 3/2006. Articolo indispensabile al pescatore a mosca come la patente all'automobilista, od il pallone al calciatore. Insomma, avete capito.

Estratti

Leggi QUI qui gli articoli di Fly Line disponibili nel sito

Anteprime

Leggi QUI le anteprime dei libri disponibili nel sito

1000-mosche.it

pipam

 

caccia e country 2017

 

fabiobargi

rodmakers

erlebniswelt fliegenfischen.de

Il suo nome è Fly Line.
Grazie ad essa i fiumi avranno sempre meno segreti per il pescatore a mosca.
In questa rivista la passione diventa cultura e la cultura semplicità.

Scrivici

pozzolini

todeschini

gatti-fly-rods

vila_noblesa

stonfo

Pescare Show